Consegna gratuita per ordini a partire da € 59
ORDINA TELEFONICAMENTE!
Telefona allo 080 9698754 (Lun - Ven | 10:00 - 17:00)
Cerca
Filtri
Chiudi
RSS

Pet News

Blog
ESTATE con i nostri amici a quattro zampe. I consigli!
Commenti (0)

Afa e caldo estivo si presentano già per quella che sarà un’estate torrida. Questo costituisce un problema anche per gli amici animali, incolpevoli vittime dei cambiamenti climatici. Per il benessere dei nostri cani dobbiamo tenere presenti alcune regole importanti per la salute e il benessere nella stagione estiva.

OCCHIO ALLE SCOTTATURE E AL COLPO DI CALORE!

È importante parlare di colpo di calore, patologia che spesso in estate può diventare mortale. Non bisogna mai lasciare il cane o altri animali domestici in estate chiusi in auto sotto il sole, o senza una idonea ventilazione.

Se il cane viaggia in automobile non dimentichiamo l’aria condizionata o il finestrino aperto, in modo da abbassare la temperatura dell'abiente e ventilarlo. In caso di ipertermia (la pelle scotta, l’animale barcolla o ha difficoltà respiratorie), è necessario rinfrescarlo bagnandolo con acqua fresca e applicando nell’interno coscia dispositivi rinfrescanti, quali i siberini, possibilmente inbustati per evitare di ferire l'animale.

Assolutamente proibite le lunghe passeggiate nelle ore più calde della giornata: oltre al colpo di calore, l’animale può scottarsi le zampe sull’asfalto rovente. È ottima abitudine portare sempre una bottiglietta d'acqua e una ciotola per farlo bere in caso di bisogno.

Anche i cani sono soggetti alle scottature solari quindi è necessario proteggerli con creme solari ad alta protezione alle estremità bianche e sulle punte delle orecchie prima di uscire.

GLI ACCIACCHI ESTIVI!

Durante la stagione estiva sono dietro l'angolo i mali di stagione che possono colpire il nostro amico a quattro zampe. Tossi sporadiche e starnuti anche ripetuti non devono allarmarti!

In questa stagione, infatti, sono frequenti piccoli raffreddamenti causati dagli sbalzi di temperatura o reazioni allergiche causate dall’inalazione di pollini stagionali o polveri. La tosse insistente invece, che compare soprattutto a riposo in un cane anziano, deve essere attentamente valutata dal veterinario in quanto potrebbe trattarsi di un problema cardiaco da evidenziare al più presto!

LE PAPPE E LA MALDIGESTIONE!

In estate è importante dividere la razione giornaliera di pappa in due transh. In questa maniera il cane potrà digerire meglio e, in caso di viaggi o piccoli spostamenti, il suo apparato gastrointestinale non sarà soggetto eccessivi stress.

Teniamo presente, inoltre, che il cane in estate ha bisogno di un’alimentazione più leggera, ma sempre ricca dei fondamentali principi nutritivi utilissimi al suo fabbisogno giornaliero.

Le temperature eccessive, comunque, possono provocare una riduzione dei consumi alimentari nell'animale che non deve deve preoccupare se dura poco e se il quattrozampe gode di buone condizioni fisiche.

È fondamentale ricordarsi che il cibo avanzato va subito conservato al fresco, preferibilmente in frigorifero, perché conservi la sua integrità.

La disidratazione va ovviata dando abbondantemente da bere all’animale, meglio se del brodo fatto con verdure, fonte essenziale di vitamine, poca carne e del riso. Occhio però, a bocconcini, snack e delizie fuori pasto, che se eccessive, con il caldo rovente potrebbero compromettere le normali funzioni digestive!

ANTIPARASSITARIO anche d'inverno?
Commenti (0)

La domanda sorge spontanea: quando cominciare a mettere l’antipulci al cane e al gatto? La risposta dovrebbe essere una: dovreste averlo messo tutto l’anno, anche d’inverno.

Quando mettere l’antipulci al cane e al gatto? La risposta è "Tutto l’anno". C’è questa diffusa credenza/abitudine che porta i proprietari a sospendere gli antiparassitari esterni durante l’inverno: tanto le pulci e le zecche non ci sono. Falso, assolutamente falso. Per tutto l’inverno i veterinari sono costretti a curare dermatiti allergiche da pulci in cani e gatti non adeguatamente protetti dagli antiparassitari. Con proprietari che trasecolano: oltre al classico "Il mio cane non ha le pulci" abbiamo anche la variante "D’inverno non ci sono le pulci!". Ah, no? E’ quegli animaletti che scorrazzano fra il pelo e depositano le loro feci cosa sono?

Sfatiamo il mito: le pulci ci sono tutto l’anno, primavera, estate, autunno e inverno. Pensateci bene: più fa caldo, più le pulci si moltiplicano. E cosa c’è di più caldo di una bella casetta d’inverno con il riscaldamento acceso? Ebbene sì, d’inverno, quando abbiamo i termosifoni accesi, le pulci nelle nostre case prosperano che è un piacere. Aiutate anche dal fatto che i proprietari hanno sospeso l’applicazione degli antiparassitari esterni: è come un invito a nozze per le pulci. Ecco perché bisogna applicare i prodotti antipulci anche d’inverno. Ricordatevi che è meglio mettere l’antipulci come prevenzione piuttosto che come curativo. Dire "Non metto l’antipulci al mio cane perché non le ha" significa non aver capito il senso della parola prevenzione.

Passando alle zecche, il discorso qui è leggermente diverso. E’ vero che tecnicamente d’inverno non ci sono, il problema sono gli inverni miti. Non so da voi, ma qui dalle mie parti non fa per niente freddo, è un inverno più caldo della media, per cui è probabile che qualche zecca torni a fare capolino anche d’inverno.

Per nostra fortuna, invece, i flebotomi che trasmettono la Leishmania e le zanzare che portano la Filaria non sono attivi e presenti d’inverno, quindi almeno da questo punto di vista possiamo stare tranquilli. Anche perché questi insetti per trasmettere queste malattie devono vivere ad una temperatura costante di 19 gradi tutto il giorno, quindi non è il caso dell’inverno, neanche se mite.

Che antiparassitario usare d’inverno?

A questo punto vi potreste chiedere: che tipo di antiparassitario usare d’inverno? Parlando del cane, visto che la Leishmania non è presente si potrebbe optare anche per un semplice Frontline, che fa pulci, zecche e pidocchi, ma che non protegge contro la Leishmania (in questo caso ricordatevi a marzo/aprile o di passare ad altri prodotti o di abbinare al Frontline collari o spray adatti contro la Leishmaniosi). Altrimenti potete continuare con il solito Advantix o Exspot che utilizzavate nei mesi caldi come prevenzione per pulci, zecche e flebotomi. Per il gatto è più semplice: continuate semplicemente a mettere tutto l’anno Frontline.

L’unica concessione, d’inverno, è che si possono allungare un po’ i tempi fra una applicazione e l’altra: magari al posto di mettere l’antipulci ogni 30 giorni, potete applicarlo ogni 40-45 giorni, dipende molto anche dal grado di infestazioni da pulci della vostra zona.

YOOS COLLARE novità
Commenti (0)

Yoos Collare per la mobilità ed il benessere del cane

A base di oli essenziali. Riduce in maniera rapida e continua il disagio articolare per 4 settimane.

Yoos Collare per Cani 

Yoos è un collare innovativo studiato dalla società Ceva, un prodotto dal doppio utilizzo, con la Sua applicazione i benefici sono molteplici, oltre a favorire il benessere articolare (in particolare nei cani anziani) è di notevole aiuto anche per la mobilità del vostro cane.

Il collare Yoos sfrutta le proprietà benefiche degli oli essenziali per migliorare la rigidità articolare dei caniYOOS è un coolare a base di olii essenziali con proprietà lenitive del dolore che forniscono un effetto di sollievo del dolore articolare (sintomo dell'artrosi): l'olio essenziale di Wintergeen e l'olio essenziale di Rosmarino.

Gli oli essenziali si diffondono costantemente e raggiungono le zone doloranti.
L'efficacia di YOOS collare è clinicamente provata e permette di dare sollievo all'animale già dal 3° giorno di utilizzo.

Il collare agisce fino a 4 settimane ed è adatto a tutti i cani che hanno difficoltà nel correre, saltare, arrampicarsi, e che hanno disagio e dolore articolare

Il collare YOOS non deve essere utilizzato sul gatto

Collare Yoos Taglia S ideale per cani di piccola taglia, circonferenza del collo fino a 46,5 cm, fino a 10 kg circa.

Collare Yoos Taglia M/L ideale per cani di taglia media/grande, con circonferenza del collo fino a 62,5 cm ,fino a 50 kg circa

Posologia:
Per i migliori risultati allacciare il collare in modo confortevole lasciando non più di uno/due dita di spazio tra il collare ed il collo del cane. Il collare deve essere costantemente indossato dal cane.
ACTINORM PRO
Commenti (0)
Eukanuba Open Day
Commenti (0)

Sabato 14 Ottobre 2017 FuturaPet ti invita all' Open Day Eukanuba.  Utilizzando il codice EUKA10 potrai usufruire di un ulteriore 10% di Sconto su tutta la linea Eukanuba!!! Per scoprire la linea Eukanuba clicca qui.

Buon shopping a tutti!!!!!

Perchè il mio Cane scava Buche in giardino?
Commenti (1)

Perchè il nostro Cane spesso scava delle buche in giardino?

I motivi possono essere diversi: c'è chi scava per nascondere il cibo, chi lo fa per rimediare alla noia, c'è chi scava per tentare di uscire da una recinzione.
Il cane scava per tentare di uscire: Oltre al voler fare un giro è molto probabile che senta dei richiami esterni come per esempio una cagnetta in calore.
Il cane scava per nascondere il cibo: Si può notare che occasionalmente il vostro cane seppellirà il loro cibo . Alcune delle ragioni per cui i cani fanno questo è quello di conservarlo per più tardi - spesso accade quando per loro il cibo è di "valore" o magari in eccesso. Un altro motivo per cui i cani possono nascondere o seppellire il cibo è nasconderlo da altre bocche affamate, questo comportamento è più comune in presenza di più cami.
Il cane scava per Noia: Per molti Cani scavare buche in giardino è una pratica anti stress. Lo fanno così da attirare le Attenzioni del Padrone.

Cosa fare quando il cane scava Buche in giardino?

Supervisore: Fai del tuo meglio per controllare il tuo cane ogni volta che esce in giardino, appena noti che il cane comincia a scavare puoi distrarlo con un rumore "nuovo" come un fischio o battere le mani.C'è chi usa anche delle lattine vuote con all'interno dei sassolini. In tutti i casi il suono dovrà distogliere il cane e non spaventarlo. Anche gettare una manciata di croccantini sul prato così da impegnare il cane nella ricerca e distoglierlo.
Area destinata alle buche del cane: Se si ha la possibilità e quindi spazio necessario, perchè no, creare un area in giardino delineata così da poter permettere al cane di poter scavare buche o creare "canyon" senza danneggiare il prato, siepi ecc..

Queste sono alcune cause e alcuni consigli per rimediare alle buche scavate dal cane ma non dimentichiamoci "ciò che può sembrare antipatico per noi è un comportamento assolutamente naturale per il nostro amico cane"

N. C.

DENTAL PET KIT
Commenti (0)

Dentalpet Kit

Kit con dentifricio, spray e ditale per l'igiene orale quotidiana

La comodità di avere in un’unica confezione tutto ciò che serve per condurre in modo appropriato e completo le manualità relative all’igiene orale del cane e del gatto. Inoltre, in omaggio, una pratica ed esauriente guida alla profilassi dentale negli animali da compagnia, redatta secondo rigorosi criteri scientifici dai veterinari della SIODOV (Società Italiana di Odontostomatologia Veterinaria).

Indicazioni:
Dentalpet:
Dentifricio specifico per cani e gatti ad elevata adesività. I suoi principi attivi lo rendono ideale per l’igiene orale quotidiana dei piccoli animali. DentalPet agisce infatti come lenitivo ed emolliente sulle gengive, rinforza lo smalto dei denti e potenzia le naturali difese del cavo orale. Il suo utilizzo continuativo costituisce un efficace strumento per prevenire l'insorgenza di infiammazioni del cavo orale, e rappresenta un valido metodo per il controllo dell’alitosi.

Dentalpet spray:
Collutorio per cani e gatti ad attività antibatterica e protettiva sulle mucose del cavo orale, ideale in caso di alitosi, gengive infiammate, stomatiti e parodontopatie in genere. Inibisce lo sviluppo dei batteri della placca, rinforza lo smalto dei denti e contribuisce ad eliminare l'alitosi che accompagna le infiammazioni del cavo orale.

Composizione:

Dentalpet:
Zinco citrato - Estratto di Gingko biloba - Estratto di Malva sylvestris - Estratto di Malto - Monofluorofosfato di sodio - Triclosan - Eccipienti

Dentalpet spray
Clorexidina digluconato 0,12% - Malva Sylvestris - Ginkgo biloba - Triidrossietilrutina - Menta Piperita - Fluoruro di Sodio - Eccipient
DUOFLECT CEVA VETEM
Commenti (0)

Futura Pet è lieta di annunciarVi il nuovo antiparassitario  DUOFLECT della famiglia CEVA VETEM

L'antiparassiato DUOFLECT e composto da spot on cosi confezionati

DUOFLECT GATTI 1-5 kg. 3 spot on                            

DUOFLECT GATTI  > 5 kg. - CANI 2-10 kg. 3 spot on           

DUOFLECT CANI  10-20 kg. 3 spot on                          

DUOFLECT CANI  20-40 kg. 3 spot on                          

DUOFLECT CANI  40-60 kg. 3 spot on                          

Indicazioni 

L'antiparassitario DUOFLECT viene utilizzato per il trattamento e prevenzione di infestazioni da pulci e/o zecche. Trattamento e prevenzione di infestazioni da pulci (Ctenocephalides spp.). L'immediata efficacia insetticida contro nuove infestazioni da pulci adulte persiste per 9 settimane. Prevenzione per 8 settimane dopo l'applicazione della moltiplicazione di pulci inibendo la schiusa delle uovadelle pulci (attivita' ovicida) e lo sviluppo delle uova (e successiva deposizione) nelle pulci adulte. Trattamento e prevenzione di infestazione da zecche (Dermacentor reticulatus, Rhipicephalus sanguineus). Il prodotto ha efficacia acaricida immediata e durevole per 6 settimane dopo l'applicazione. Il prodotto puo' essere usato come parte di unastrategia di trattamento per il controllo della dermatite da allergiada pulci (FAD) in cani.

Linea Naturale Frontline Pet Care
Commenti (0)

FuturaPet presenta in anteprima La nuova linea di Antiparassitari Naturali di Merial " FrontLine Pet Care "

La nuova linea Frontline PetCare comprende sia il Frontline Collare all'Olio di Neem che il Frontline Spray all'Olio di Neem .

Frontline Pet Care combatte le punture di insetti ed è un lenitivo naturale. 

Frontline PetCare è per Cani e Gatti

Offerta Purina Pro Plan Puppy a 46,90 €
Commenti (0)


Purina Pro Plan puppy: Optistart - OptiDigest - OptiDerma da FuturaPet.it sacco da 12 Kg a € 46,90

Promozione valida Fino al 30 Aprile 2016

Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie OK